News

Differenza tra cotone, microfibra e nido d’ape

Accappatoio cotone

Acquistare online biancheria per la casa come un Accappatoio cotone o un telo in micro fibra finanche un asciugamano nido d’ape
L’acquisto di beni online è diventato di uso comune. In particolare modo durante questo periodo in cui le limitazioni imposte dalla pandemia in atto non ci consentono di muoverci liberamente.
Scegliere il materiale, il tessuto più adatto alle tue esigenze non è una scelta complicata ma è giusto conoscere le differenze tra i materiali utilizzati per la nostra biancheria per la casa.


Tessuti utilizzati per accappatoi ed asciugamani ?


Gli accappatoi e gli asciugamani proposti sono realizzati con fibre aventi caratteristiche diverse come: la microfibra, il cotone ed il tessuto a nido d’ape. Questi tre tipi di materiali soddisfano sicuramente le qualità richieste da una buona biancheria da bagno ed hanno le seguenti particolarità:


– Spugna di cotone:

è molto morbida ed ha un elevato potere assorbente, dà sempre la sensazione di pulito ed asciuga velocemente. Va posta cautela durante i lavaggi in lavatrice poiché la forte capacità di assorbire l’acqua fa diventare il capo pesante; quindi, si presta meno ad essere lavato assieme ad altri indumenti. Tessuto molto utilizzato per un Accappatoio cotone

– Cotone a Nido d’Ape:

Tessuto leggero e meno voluminoso della spugna, questo tessuto è sicuramente una buona scelta per un capo da portare in valigia poiché’ occupa volumi ridotti. Assorbe bene l’acqua, ha una buona capacità di asciugare ed è traspirante. È facile da lavare in lavatrice perché, anche bagnato, non comporta pesi gravosi: può essere quindi tranquillamente messo in lavatrice assieme ad altri tessuti.

La Microfibra

E’ tessuto sintetico dei tre: materiale anallergico, molto resistente, traspirante e morbido al tatto. È estremamente pratico ed occupa pochissimo spazio. Facile da lavare in lavatrice e veloce nell’asciugare. perfetto per un Accappatoio



Nel dettaglio vediamo quali sono le caratteristiche e gli utilizzi consigliati peer ogni tipo di tessuto.

La Spugna di cotone

La spugna di cotone è storicamente il materiale con cui vengono fatti asciugamani, accappatoi ed in genere tutta la biancheria da bagno, inclusi teli bagno e teli mare. È uno dei materiali più diffuso nelle case di ciascuno: all’interno dei bagni asciugamani ed accappatoi, oltre alla loro funzione di asciugare, vengono esposti come accessori estetici sfruttando la gamma di colori, ricami, pizzi ed ornamenti applicati sui teli.

Uno dei vantaggi della spugna di cotone è quello di avere un elevato potere assorbente e, di conseguenza, è particolarmente indicata per asciugamani ed accappatoi.

Altri pregi di questo materiale sono la sua capacità isolante e, la resistenza alle alte temperature. È un tessuto morbido e traspirante, quindi piacevole al contatto con la pelle.

La spugna di cotone ha anche il vantaggio di essere economica.

Di contro la spugna di cotone presenta anche qualche svantaggio:
– Se lavata a temperature troppo alte si restringe.
– Con il passare del tempo tende ad ingiallire.
– possibilità di formazione di muffe e cattivi odori se non viene asciugato completamente.

Usare per esempio un Accappatoio cotone è una soluzione sicuramente più adatta all’utilizzo in casa, meno se lo portiamo in palestra, piscina o in viaggio, data la voluminosità ed appunto la possibilità di formazione di muffe, specialmente nel caso di scordare il telo nel borsone da palestra.

Tra i prodotti vorremo consigliare un Accappatoio cotone di qualità che si può trovare sul puleo casa.it , l’accappatoio in spugna jolie come anche l’accappatoio in spugna Caleffi

La Microfibra


Questo materiale artificiale ha la caratteristica di essere molto sottile e particolarmente resistente. La capacità di assorbire l’acqua ne fa un buonissimo tessuto per la manifattura di asciugamani ed accappatoi

Il fatto che sia un tessuto molto sottile ha il vantaggio di occupare volumi ridotti, quindi consigliabile per l’utilizzo fuori casa: quando lo metteremo nel borsone da piscina non occuperà tutto il volume. Ha la caratteristica di non stropicciarsi, quindi rimane sempre come appena ripiegato.

La microfibra è un tessuto morbidissimo al tatto, leggero e garantisce una rapida asciugatura con il minimo ingombro.

Tra gli svantaggi possiamo citare la poca capacità di traspirazione: non fa passare l’aria, quindi negli accappatoi ed asciugamani questa caratteristica può dare una fastidiosa sensazione di umidità.

Come capo delicato va lavato con cautela: l’utilizzo di basse temperature garantisce la durata del tessuto.

Come riferimento ad un articolo di qualità sono sicuramente gli accappatoi in microfibra: consigliamo l’accappatoio in microfibra Fancy home , economico e disponibile in diversi colori

Il cotone a Nido d’Ape


Il tessuto a Nido d’Ape ha la caratteristica di avere una struttura tridimensionale: una rete di quadrati con bordo in rilievo, struttura presente su entrambi i lati. Questa conformazione del tessuto permette una elevatissima capacità di assorbimento dell’acqua e quindi risulta essere adatto per la realizzazione di asciugamani ed accappatoi.

Altra caratteristica del nido d’ape è la morbidezza, che aumenta di lavaggio in lavaggio, l’elevata capacità all’usura ed igroscopicità.

Lavare questi capi è facile e si possono utilizzare anche temperature medie; Meglio non stirare questi articoli

Per la sua durata e resilienza è un prodotto utilizzato in molte strutture ricettive quali alberghi, centri benessere, SPA e centri sportivi.

Possiamo trovare un accappatoio di buona fattura nella linea Jolie sul nostro sito

Conclusioni
La scelta di un tessuto piuttosto che un altro si differenzia a seconda dell’utilizzo quindi, una volta individuate le peculiarità’ di ciascun tessuto, possiamo indicare:

– asciugamani ed accappatoi in spugna di cotone per l’utilizzo domestico;

– accappatoio in microfibra per le attività sportive in palestra, piscina e, nel periodo estivo, per la balneazione;

– Biancheria da bagno ed accappatoi con tessuto a nido d’ape per tutte quelle attività che richiedono frequenti lavaggi come alberghi, centri benessere e massaggi, SPA e centri sportivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *